Web Marketing

Guida al Digital Marketing

Web Marketing

Il web marketing è un ramo dell'attività di marketing che si svolge prevalentemente online. Le aziende  utilizzano il canale internet..

... attraverso un processo che comprende: studio del mercato, analisi, sviluppo dei rapporti commerciali, progetto  e elaborazione di una  strategia per attuare i propri obiettivi.  
In questa  strategia Il sito Web è lo strumento principe,  canale privilegiato per comunicare, far partecipare il consumatore- cliente  influenzare ed attirare nuovi e vecchi visitatori 

La notorietà del marchio (brand awareness)  è l'obiettivo principale nel marketing classico, soprattutto nelle  prime fasi del ciclo di vita di un prodotto.

Una campagna pubblicitaria sul web mira all'aumento della visibilità del marchio. La traduzione  pratica di questa obiettivo si realizza con pubblicazioni di banner, annunci  sulla piattaforma AdWords di Google, Facebook o
su grandi portali o  in partnership con i siti web appositamente selezionati.

L'evoluzione tecnologica degli strumenti per navigare: computer desk top, tablet , smartphone unita alla maggiore disponibilità di banda, ed all'ingresso sulla scena dei social media hanno spinto il marketing 2.0 ad offrire un approccio diverso basato più sulla relazione azienda-consumatore anziché calcare sul tradizionale modello di" interrupt marketing" consistente principalmente nell'acquisizione del cliente mediante forme pubblicitarie fastidiose.

Il primo ribaltamento del marketing classico si è avuto attraverso l'impiego  del  Search marketing dove i motori di ricerca vengono impiegati con successo per campagne dirette ad incrementare la 
brand awareness. L'utente consumatore attraverso la digitazione di parole chiave  pertinenti  al prodotto/servizio cercato, é indotto a visualizzare annunci (pagati dall'azienda)  fortemente targhettizzati e quindi ad alto rendimento. 

Un altro metodo per guadagnare traffico e visibilità sul proprio  sito web,  consiste nel raggiungere il migliore  piazzamento naturale ed organico delle  provprie pagine nei risultati  dei motori di ricerca.
Questa prassi viene chiamata Search Engine Optimation (SEO). Generalmente questa attività viene svolta da specialisti senza pagare il motore.  I metodi  da seguire  sono essenzialmente basati sullo studio del motore e del suo dell'algoritmo  per intuirne le logiche sottese al piazzamento nei primi posti dei risultati di ricerca e sull'osservanza delle politiche di polices  dei motori per non essere penalizzati. 

Un  settore in crescente sviluppo, dove il Web marketing la fa da padrone è rappresentato dall' e-commerce. In Italia nel  2013 è aumentato del 6% rispetto al 2012 raggiungendo per la prima volta 23 miliardi di euro. Le stime appaiono ancora più incoraggianti per i prossimi anni. Gli esperti attribuiscono questa crescita alla moltiplicazioni dei punti di accesso: desk top, smartphone, tablet, Smart Tv. Cresce quindi  globalmente l'offerta su siti di e-commerce che offrono prodotti di beni non necessariamente  immateriali. Cresce  la domanda ma parallelamente cresce anche la concorrenza. Di pari passo sono in aumento siti e  motori di ricerca dedicati alla comparazione di prezzi in grado di guidare l'utente all'acquisto sia on line sia off line.

In questo comparto il web marketing gioca una partita decisiva perché le azioni di marketing  non mirano solo a promuovere lo shopping on line ma hanno lo scopo di spingere il cliente, dopo  aver acquisito le necessarie informazioni, 
a comprare off line, nel retail tradizionale.

Oggi circa 83% degli italiani è connesso ad internet per cui il consumatore mediamente è più esigente ed informato rispetto a qualche decennio. E' invalsa l'abitudine,  prima di acquistare un prodotto/servizio  di utilizzare il canale web per cercare informazioni, caratteristiche e prezzi e fare le dare le dovute  comparazioni.

Il web marketing utilizza una molteplicità di canali a forte impatto comunicativo: Social media, social shopping, social video. La parola social rappresenta la chiave di lettura di queste forme di comunicazione basate su sistemi di aggregazione, condivisione in grado di veicolare nei network di "amici" o "fan" idee/prodotti/servizi attraverso il meccanismo del "passa parola". La profilazione, degli utenti iscritti alle piattaforme social, permette di raggiungere con estrema precisione l'utente/consumatore rendendo possibile realizzare su queste piattaforme, campagne fortemente  targhettizzate ad alto rendimento.

In queste corsa verso l'ottimizzazione della comunicazione  il web marketing si sforza di applicare modelli di persuasione/seduzione più adatti alla specificità del social media scelto. Si parla in questo caso di
Social Media Optimation che al pari del Search Engine Optimation mira ad aumentare la visibilità del sito aziendale utilizzando i Social Media per coinvolgere gli utenti in forma  più partecipativa avviando conversazioni e post sul brand, sul prodotto/servizio.

I modelli di advertisiment mutuati dai media tradizionali (campagne di advertising display) mostrano i loro limiti, superati ormai dalle possibilità comunicative offerte dalle nuove tecnologie. Catturare l'attenzione del consumatore con banner, o annunci non è più sufficiente ed i social media offrono ai  marketers  un approccio con i clienti/consumatori più partecipativo, collaborativo e creativo. 

Uno dei vantaggi più significativi offerti dal web marketing rispetto al marketing tradizionale, è la possibilità di misurare con una certa precisione tutte le azioni definite dal piano di marketing. 

Per monitorare il sito web, dove in genere si realizzano le conversioni, esistono sofisticati strumenti di web analytics. Questi tools sono in grado di analizzare  ogni singola entità, utile a pianificare, controllare i progressi della campagna in atto per fare i necessari aggiustamenti anche in corso d'opera. Le informazioni raccolte possono riguardare: il numero di visitatori, le sorgente del traffico, le pagine più visitate, il comportamento dell'utente. Il risultato di queste analisi rappresenta una istantanea dell'andamento della campagna permettendo di intervenire e decidere, in tempo reale, per migliorare le performances ed il ritorno degli 'nvestimenti (ROI).