Social Media Marketing

Guida al Digital Marketing

Social Media Marketing

Il Social Media Marketing è un ramo del Marketing che  si occupa della gestione integrata della comunicazione nei Social Network.

Si utilizzano  piattaforme quali: Facebook, Google Plus, Youtube,Linkedin ,Pinterest, Slide ed altre (che non sono proprietari delle aziende) per instaurare con i consumatori che vi partecipano delle conversazioni-relazioni one-to-one dirette ad affermare e rinforzare il brand. Fare marketing con i social media è ormai diventato un obbligo per chi si occupa di  Marketing digitale. La ragione di questo interesse va ricercata nella vasta popolarità raggiunta da alcuni network capaci di coinvolgere nelle loro attività milioni e milioni di persone (vedi: Facebook, Twitter, Youtube, Linkedin, Google+,Pinterest). Questi punti di aggregazione sociale rappresentano una buona opportunità per le aziende per promuovere prodotti e servizi

Ciò che contraddistingue i Social Media dai media tradizionali (TV, stampa,radio) è il basso costo dei mezzi di produzione e di pubblicazione dei contenuti: altissimo per giornali e televisioni, gratis o bassissimo costo per privati ed aziende che vogliono creare e pubblicare contenuti.

Con i social media cambia anche il tipo di comunicazione. Nella TV e giornali, il messaggio è di tipo broadcast (one to many) mentre nei social media è praticata una comunicazione conversazionale (many to many), forme tipiche sono blog, forum, commenti. Quì la comunicazione assume un carattere più sociale e partecipativo, fatto di scambi di informazioni, opinioni ed  interazioni, dove l'autore è ad un  tempo autore e fruitore dei contenuti.

La vastità di audience che è possibile ottenere dai social media farebbe considerare a prima vista  il mezzo ideale per fare marketing, ma bisogna fare attenzione! Affacciarsi su questi nuovi media con le vecchie logiche aziendali e  senza una conoscenza approfondita del nuovo media  si va incontro delusioni ed a sicuri fallimenti.

Prima di decidere di investire  risorse sui social media è meglio studiarli o rivolgersi agli specialisti del settore. La strategia per l'utilizzo dei social media marketing obbliga a definire beni gli obiettivi  in armonia con le direttive di marketing generali.

Ma quali sono i benefici per il proprio business per le aziende che svolgono attività sui social media?

  1. Aumento di visibilità del business
  2. Aumento della capacità di coinvolgimento ( engagement)
  3. Aumento del traffico sul web aziendale
  4. Miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca
  5. Individuazione e miglioramento delle informazioni sul  target di riferimento
  6. Miglioramento nella capacità di segmentazione della domanda di bene e servizi
  7. Monitoraggio della brand reputation
  8. Miglioramento della conoscenza delle opinioni della clientela e possibilità di interventi rapidi per correggere la strategia

Presidiare le piattaforme di social network  con il proprio profilo aziendale, affermare la presenza con pagine aziendali in grado di suscitare interesse  è il primo passo. Attivare relazioni/dialogo con i propri o potenziali clienti rappresenta la chiave di volta per costruire nel tempo autorevolezza e fiducia. Non è facile per un azienda mettersi in gioco esponendosi ad attacchi e  critiche. E' un salto di mentalità che richiede l'abbandono della vecchia cultura aziendale che vede al centro delle relazione l'azienda e suoi prodotti mostrando  poca attenzione per il consumatore che deve essere, in questa filosofia sempre al centro della scena . Ed è per questo che occorrono figure professionali nuove, senza incrostazioni con la vecchia cultura, in grado di costruire relazioni significative stando in ascolto con le esigenze del consumatore. E' un metodo che consiste di intervenire nei dialoghi senza paura di essere attaccati, cercando di volgere le argomentazione a proprio profitto sempre in modo discreto e mai invadente.

Quali sono i social media su cui investire?

 Facebook

Twitter

Yootube

Google Plus

Linkedin

Yootube è una piattaforma social che consente di generare contenuti video potenzialmente visibili a miliardi di utenti. Aprire un canale video su Youtube consente di presentare prodotti con estrema efficacia e rapidità.

Generare contenuti video oramai è alla portata di tutti, ma per attirare l'attenzione ci vuole studio e creatività che non si possono improvvisare. Un  videomaker che operi e lavori in sinergia con l'ufficio di marketing ed advertising
può fare la differenza.

Un altro ramo nel panorama dei Social network sono i Social Media Shopping  che consentono esperienze di vendita e di acquisto  nel web sempre più importanti nella vita quotidiana.
Comprare on line è cosa divertente e facile, ma anche gli acquisti off line saranno rivoluzionati e resi divertenti , pratici ed immediati, grazie all'impiego  degli smartphone. 
Attraverso Pos NFC o tramite la tecnologia Ibeacon di Apple sarà possibile per gli esercizi commerciali fare marketing di prossimità spingendo offerte, sconti e promozioni sullo smartphone del consumatore,
non appena questi passa in prossimità degli scaffali. Entro la fine del 2014  sarà possibile acquistare prodotti senza passare per la cassa. La transazione sarà possibile senza fare fila alla cassa, eseguendo
il check-in tramite smartphone e ricevendo la merce acquistata direttamente a casa.

L'avvento ed il successo dei nuovi devices, smartphone, tablet ed altro connessi in modo ubiquo alla rete, rendono di fatto i Social, fortemente pervasivi ed in grado di rivoluzionare il modo di comunicare, informarsi, vendere/acquistare.

I social network impersonati da communites,  sono materia fliuida  ed incandescente. Per non trovarsi impreparati e fuori mercato, le aziende devono  incanalarsi nel flusso dei social network senza paura,
cercando di capire sempre in costante ascolto per percepire giochi e tendenze.

Non basta una pagina aziendale Facebook per affermare la propria presenza sui social, occorrono competenze e profili professionali nuovi in grado di pianificare questo ramo di marketing per condurre al successo l'azienda.
Fare marketing con Facebook per una piccola azienda non costa molto ma occorre un team di persone che agisca in armonia col piano di marketing generale, misurando con pignoleria  i progressi e rendimenti con un opera
di aggiustamenti  costanti. Gli strumenti per fare questo non mancano.

Oggi si dice che l'azienda sui Social deve conversare, cioè tenere relazioni con i consumatori. Bisogna accettare di mettersi in gioco, senza paura di essere attaccati o criticati.
Per un piccola/media azienda abituata ad operare secondo l'ottica tradizionale non è semplice,  e non tutti sono pronti a fare questo salto di mentalità.
Anche qui occorrono delle figure aziendale nuove in grado di ascoltare  e volgere a proprio profitto critiche ed osservazioni.
Fidelizzare il cliente costa molto meno che acquisirlo. 

 

SOCIAL SHOPPING